PESCINA (Antonella Giroldini)

Il centro allo sblocco della valle del Giovenco nella piana del Fucino, è dominato dai resti di un fortilizio dei marsi, poi castrum romano. Appartiene ai Del Balzo e ai Piccolomini, e ha dato i natali al cardinale Mazzarino e a Ignazio Siline. Il terremoto del 1915 ha raso al suolo il centro storico, oggi sostituito dall’abitato moderno in pianura. Nella cattedrale di S. Maria delle Grazie, prima del terremoto del 1915 e delle distruzioni belliche era il trionfo del SS Sacramento, celebre affresco di Teofilo Patini. All’ingresso nel paese antico, all’interno dell’ex convento dei Minori Conventuali, è il Centro Studi Ignazio Silone. Il Museo Mazzarino con documenti e cimeli relativi alla vita del cardinale è allestito in una palazzina del 1971 posta nei pressi della chiesa di S. Bernardo; qui sotto la torre campanaria , sono sepolte le spoglie di Ignazio Silone. La Chiesa di S. Francesco ha facciata romanica con bel portale. Il viottolo che sale tra le rovine del vecchio nucleo abbandonato si conclude ai piedi dell’unica torre sopravvissuta del castello.

Cabo da Roca (di Antonella Giroldini)

Cabo da Roca

Dopo aver gironzolato per lungo e largo a Lisbona, decidiamo che è giunta l’ora di visitare i dintorni di Lisbona. Prendiamo un comodo treno che ci porta a Sintra e dopo aver visitato la cittadina decidiamo di prendere un comodo autobus per Cabo da Roca.

L’autobus ci lascia di fronte ad un edificio che funge da caffè e ufficio turistico e bookshop….

image001…il resto è natura!

image003È una massiccia formazione alta circa 150 m , si protende nel mare impetuoso 18 km a ovest di Sintra.

image005image007E’ il punto più occidentale d’Europa. Selvaggio e battuto dal vento, è poco sfruttato a scopo turistico forse proprio per il suo isolamento.

Situato a 38º 47´ di latitudine nord e 9º 30´ di longitudine ovest, Cabo da Roca rappresenta una coordinata importante per chiunque navighi lungo la costa, essendo il punto più occidentale dell’Europa continentale, circostanza provata dal certificato che i visitatori possono portare via con sé come souvenir.

I registri storici indicano l’esistenza a Cabo da Roca di un forte del XVII secolo, che svolse un ruolo importante nella vigilanza dell’accesso a Lisbona e che costituiva una linea difensiva lungo la costa, in particolare durante le Guerre Peninsulari. Oggi di tale forte non rimangono che poche rovine, oltre al faro che continua a essere un importante punto di riferimento per la navigazione.

image009Cabo da Roca si trova all’interno del Parque Natural de Sintra-Cascais e costituisce uno dei motivi di interesse degli itinerari a piedi che si snodano lungo la costa…..

Assolutamente da visitare per il senso di libertà che trasmette!

Su e giù per Lisbona (di Antonella Giroldini)

Su e giù per Lisbona

Per salire su alcune delle colline più ripide di Lisbona si possono utilizzare tre elevadores di giallo intenso originariamente azionati mediante ruote idrauliche;

image001image003e il meraviglioso Elevador de Santa Justa, un elegante ascensore in ferro battuto costruito nel XIX secolo nella Baixa, che raggiunge un incantevole caffè posto a 45 metri di altezza dal quale si gode una magnifica vista sui tetti della città, le rovine del Carmo e il Rio Tejo.

image005image007image009La funicolare dal percorso più interessante è forse l’elevador da Bica, che attraversa il quartiere di Santa. Le altre due funicolari solo l‘elevador de Gloria , che da Praca dos Restauradores sale al miraudoro di Sao Pedro de Alcantara e l’elevador di Lavra, la prima funicolare su strada del nondo, inaugurata nel 1884 .

Antonella Giroldini

Acciaroli (di Antonella Giroldini)

Agosto 2013, prima di tornare a lavoro ci rimane ancora qualche giorno di ferie e di rimanere a Roma non abbiamo voglia. Dopo aver scorrazzato per l’arcipelago delle Azzorre, abbiamo voglia e bisogno di una vacanza stanziale e molto molto rilassante!

La mia storica agente di viaggi capisce che non abbiamo nessuna intenzione di sbatterci troppo. Sogniamo bagni di sole, relax, buona cucina. Preso atto della situazione ci propone una piccola cittadina balneare in provincia di Salerno…Acciaroli arriviamo!

Decidiamo di non prendere la macchina e di muoverci in treno. Da Roma prenderemo il treno che ci lascerà ad Ascea dove ci verrà a recuperare direttamente il personale dell’albergo.

In macchina percorriamo un tratto di strada tutto curve che, però, ci fa scorgere parte della splendida costa del Cilento.

image001Siamo molto molto soddisfatte. La scelta dell’hotel, poi, ci rende veramente euforiche. Siamo praticamente sulla spiaggia ed a pochi metri dal centro.

L’hotel La Playa ci consente di fare colazione, pranzo e cena vista mare. Siamo davvero rilassate! Cibo ottimo e poche scale che ci separano da un servizio spiaggia impeccabile con ombrellone, lettini e bagnino disponibile e tutto fare .

Ci concediamo lunghe passeggiate lungo la spiaggia e bagni in un mare cristallino. Non a caso il paese ottiene, da numerosi anni, le “5 vele di “Legambiente” e la Bandiera Blu delle spiagge.

image003Il pomeriggio le piacevoli passeggiate nel centro cittadino ci consentono di ammirare gli splendidi tramonti sul mare.

image005Mentre sopraggiunge la sera i vicoli del paesino, il porto turistico, la chiesa del XII secolo della Santissima Annunziata e la torre di avvistamento normanna ci regalano impareggiabili emozioni.

image007image009Alla fine di questa breve vacanza, ci portiamo a casa la gentilezza e la disponibilità della gente del posto che ha fatto di tutto per renderci la vacanza indimenticabile ….e un cartoccio con il pesce cotto dallo chef dell’albergo che ci fa gustare un po’ di sapori del Cilento anche a casa!

Torneremo a visitare questo meraviglioso territorio ….per ora non possiamo fare altro che lasciare un abbraccio virtuale a tutti!

Antonella Giroldini

TERME POMPEO: day spa a pochi km da casa !! (antonella giroldini)

Ogni tanto sento l’esigenza di staccare, di prendere una pausa dal mio quotidiano e regalarmi un momento tutto per me di puro relax. E così cerco non lontano da Roma delle piccole oasi che mi possano regalare queste sensazioni di benessere e obnubilamento dai problemi quotidiani.
E così a luglio, sotto la pressione della fatica di un anno pieno d’impegni e lavoro inizia a farsi sentire l’esigenza di staccare ed io ho davvero voglia di dedicare attenzione a me stessa e alle sensazioni del mio corpo.
Dopo tanto cercare mi viene in mente che la mia meravigliosa agente di viaggi, quando deve organizzarmi un week end di puro relax, consulta un catalogo specializzato in centri benessere ed agriturismi…ed allora decido di verificare se ci sia lì qualcosa di interessante: W Viaggi Preziosi!
Ho solo un giorno a disposizione e non posso pernottare e quindi devo trovare qualche hotel con annessa spa termale che mi consenta di passare una giornata col il mio riequilibrio psico – fisico.
Scopro che vicino a Roma c’è quello che fa per me: Terme di Pompeo.
Sono terme che hanno un’origine antica, le frequentavano già i romani che ben conoscevano le qualità terapeutiche delle loro acque. E’, però, dalla metà del diciannovesimo secolo che la struttura si è costantemente evoluta, offrendo accanto alle classiche terapie per la cura e la prevenzione di molte patologie dell’adulto e del bambino, servizi innovativi con aree dedicate al benessere per assecondare le nuove esigenze.
Le Terme sono collegate all’Hotel Fontana Olente e al suo Ristorante Le Antiche Vasche tramite un tunnel che consente agli ospiti di avere una vacanza benessere in piena libertà, lontano dallo stress e nella più autentica percezione delle ritrovate energie.
Scopro che l’hotel mette a disposizione degli ospiti dei pacchetti benessere e soggiorno veramente interessanti. Quello che colpisce la mia fantasia è “Spa e Romance” : una notte in pernottamento e mezza pensione,
E’ così che nascono i percorsi SPA che associano l’attività motoria come l’aqua gym alle proprietà tonificanti, rigeneranti e purificanti dell’acqua sulfurea, a trattamenti beauty di eccellenza con metodologie all’avanguardia e personale altamente qualificato.
A soli pochi km da Roma e da Napoli, le Terme Pompeo, inoltre, dispongono dell’Hotel Fontana Olente moderno e funzionale, l’ideale per un soggiorno business o per un’esperienza di relax e tempo libero.
L’hotel offre svariati pacchetti benessere in aggiunta al pernottamento. Tra quelli che mi colpiscono, mi innamoro di quello “ Spa & Romance” che prevede una notte in mezza pensione, 1 check – up viso e corpo, 1 massaggio di coppia al cioccolato di 25 minuti ; 2 ingressi all inclusive all’interno della fitness spa con : percorso isocardio e cardiofitness, corsi musicali, acquagym, piscina e idromassaggio termale, percorso Kneipp, bagno di vapore termale ed aromatico, docce polisensoriali, idromassaggio agli aromi e lettini relax.
Non avendo a disposizione una notte per soggiornare decidiamo che comunque valga la pena staccare da tutto e concederci un pacchetto day spa!
Scopriamo che l’acqua sulfurea ha numerose proprietà: inalandone i vapori ne beneficiano le vie respiratorie, a livello cutaneo lo zolfo svolge un’azione esfoliante, cicatrizzante, antibatterica e anti-aging, a livello osteoarticolare ha un effetto antinfiammatorio, antidolorifico e rilassante, attraverso la sudorazione grazie alle
alte temperature dei bagni di vapore e del fango l’organismo espelle le sostanze nocive e si purifica, inoltre l’aqua gym in acqua termale determina un effetto stimolante sulla microcircolazione con miglioramento del tono capillare. Bene! A questo punto siamo pronti a lanciarci nel benessere…Dotati di accappatoio, ciabattine e lucchetto per lo spogliatoio, ci andiamo a cambiare ….
Ci facciamo una doccia preliminare e cominciamo a goderci l’Area Spa.
Iniziamo con il Percorso kneipp termale. L’alternarsi di acqua termale calda e fredda sentiamo che ci fa immediatamente riattivare la circolazione e ci tonifica le gambe. Ci dicono che il calore ha l’effetto di calmarci e rilassarci il corpo, rallentando l’attività degli organi interni, mentre il freddo svolge un’azione stimolante e rinvigorente. Francamente non so quale sia il principio che sta alla base di quest’azione rinvigorente ed energizzante, ma sta di fatto che iniziamo a sentirci subito meglio.
Passiamo, quindi, nella Piscina termale con acqua sulfurea, cascate e idromassaggi localizzati, per tonificare il corpo, stimolare tutte le funzioni circolatorie.
Dopo aver sgambettato all’interno della piscina decidiamo che è il momento di
assaporare un po’ di relax nella Vasca idromassaggio. E’ il luogo ideale per donare a tutto il corpo, una sensazione di assoluto benessere psicofisico. Le qualità dell’acqua sulfurea agiscono come rimedio naturale per stimolare tutte le funzioni circolatorie e combattere la ritenzione idrica e la cellulite.
Le cascate termali, poi, svolgono un’azione determinante per decontratturare e tonificare i muscoli della zona cervicale e dorsale, oltre a migliorare la circolazione e l’ossigenazione dei tessuti.

Per purificare corpo e anima si accede alla Zona Relax: la Salus Calidarium: ambiente saturo di vapore acqueo termale che genera un’intensa sudorazione e favorisce la naturale disintossicazione del corpo con una forte azione detossinante. L’evaporazione dell’acqua permette la lenta traspirazione, favorisce la regolazione del pH cutaneo, l’idratazione e la pulizia profonda della pelle. La presenza di una doccia d’acqua fredda permette di stimolare la circolazione sanguigna e linfatica grazie alla reazione caldo-freddo.

Si passa poi nell’Aroma Calidarium: Ambiente saturo di vapore acqueo che contribuisce a regolare il pH cutaneo, l’idratazione e la pulizia della pelle oltre a prevenire i disturbi delle vie respiratorie. L’aggiunta al vapore di essenze naturali aromatizzate con olii essenziali (menta, eucalipto…) è l’ideale per allentare le tensioni, eliminare le tossine e favorire il rinnovamento cellulare. Per stimolare tutti i sensi l’ideale è intervallare la permanenza nei due bagni turchi trascorrendo qualche minuto nella Vitality Shower, la doccia a getti d’acqua calda e fredda con azione stimolante e rinvigorente. Una nebbia aromatizzata che, oltre favorire l’attività organica, svolge un’importante funzione rivitalizzante ed ossigenante su tutto l’organismo.

Dopo la fase rinvigorente e detossinante è l’ora del relax puro dell’Otium Pool: un piacevole idromassaggio arricchito con olii essenziali per idratare e purificare l’epidermide.
La presenza dei getti localizzati genera un’azione drenante e tonificante, mentre gli aromi e il cielo stellato a fibre ottiche rilassano i muscoli e aiutano corpo e mente a ritrovare il loro naturale equilibrio.
Per finire qualche minuto di reset sulle comode ed eleganti chaise longue e il vostro benessere è completo…
Questa meraviglia trovate in Via Casilina, 183, Ferentino FR
0775 244114

INGRESSO GIORNALIERO FITNESS SPA
Speciale Percorso Giornaliero Fitness Spa con:
Piscina e idromassaggio con acqua termale
Percorso Kneipp termale
Cascate termali
Bagno di vapore termale e aromatico
Docce polisensoriali
Idromassaggio agli aromi
Percorso isocardio e cardiofitness
Aqua Gym in acqua termale secondo planning
Corsi musicali di alto e basso impatto secondo planning
Per ingressi lunedì-venerdì € 25,00 per persona – sabato e domenica € 30,00 per persona
Utilizzo kit accappatoio, cuffia e ciabattine € 8,00 per persona
Per informazioni: Fitness Spa 0775.396360

Jeorge G. Castaneda “Companero”

..da quando, ragazzo, giocava a rugby a Cordoba fino al giorno della sua esecuzione nella foresta della Bolivia, egli si attenne sempre allo stesso presupposto : basta volere fermamente una cosa per poterla fare accadere. Non c’erano mai ostacoli troppo grandi per la volontà. Gli amori e i viaggi del Che, la sua visione politica, il suo ruolo di guida militare ed economica, tutto fu permeato da un indomabile volontà che gli avrebbe consentito di compiere straordinarie prodezze e di conseguire vittorie eccezionali. Ma che sarebbe stata, però, anche la causa di ricorrenti e fatali errori. …

…pochi personaggi sono riusciti a conquistare quella sicurezza di sè che consentì a Ernesto Guevara di imbattersi nelle imprese più folli e di condurre al contempo la più lucida e impietosa delle autoanalisi. Se mai è esistito un uomo convinto che, per avere il mondo, e averlo subito , bastasse volerlo, questo è stato Che Guevara….

so come ti amo e quanto ti amo, ma non posso sacrificare la mia libertà interiore per te; significherebbe sacrificare me stesso, e io sono la cosa più importante al mondo