MIGLIONICO (Antonella Giroldini)

Alto sulla cresta fra Bradano e Basento, il borgo domina il lago di San Giulianoe le vallate intorno.

Nel centro dell’abitato la Chiesa Madre, di origine molto antica, ha un portale a ogiva della fine del sec XIII, il campanile è romanico con bassorilievi e portale rinascimentale. Tra le opere custodite all’interno. L’Assunzione di Maria di Tintoretto, all’altare maggiore e tomba dell’arcivescovo Marino de Paolis da Caivano.

Castello del Malconsiglio. In posizione dominante all’ingresso del paese, è un massiccio edificio a pianta quadrata con tre torri quadrate e tre circolari, di probabile impianto normanno – svevo. E’ noto perché vi si riunivano i baroni del regno per simulare un atto di sottomissione a Ferdinando I d’Aragona, in attesa che giungessero gli aiuti del papa.