I SEGRETI DI PARIGI – CORRADO AUGIAS (Antonella Giroldini)

… la consapevolezza degli eventi storici e culturali è esattamente ciò che distingue l’accorto viaggiatore dal turista “per caso”…..le osservazioni contenute nel piccolo libro di Perec… mi ha fatto capire come cogliere la dimensione nascosta delle cose , come avvicinarsi alla sostanza segreta dei monumenti e delle opere d’arte: vedere non basta, vedere non è capire, anzi vedere può essere quasi niente se l’atto fisico del guardare non s’accompagna alla consapevolezza della possibile dimensione latente degli oggetti….

….in termini molto semplici, quello che bisogna capire è che qualunque viaggio non vale nemmeno i soldi del biglietto se non ci si mette nelle condizioni di percepire le relazioni nascoste sotto la superficie delle cse…