FILADELFIA (Antonella Giroldini)

IMG_0194 IMG_0200 IMG_0201 IMG_0202 IMG_0206 IMG_0208

A sud di Filadelfia si erge il colle di Castelmonardo, dov’era l’omonimo paese distrutto dal terremoto del 1783. Scavi condotti poco dopo il 1970 hanno evidenziato il rilievo storico – artistico e religioso del luogo, che risaliva al medioevo. Il nuovo abitato sorse dopo quel sisma su un terrazzo in leggero declivio, secondo il preciso disegno di un architetto e di un filosofo, che realizzarono un progetto d’avanguardia nell’urbanistica di fine 700. ‘impianto urbano che ricerca la forma perfetta , si ispira ad un castrum romano, con quattro lati uguali rivolti ai punti cardinali e una maglia ortogonale di strade. Lo spazio interno è suddiviso in quattro quartieri, ognuno dei quali con una propria chiesa e un egual numero di edifici, costruiti in perfetta simmetria. All’incrocio dei due principali assi viari è l’ampia piazza centrale, di forma rettangolare , pensata come luogo di riunione della collettività.